PDA

Visualizza Versione Completa : Pecci: Blu-express in difficoltà



Fontanarossa
03-02-2014, 14:13
La crisi economica, l'aggressione delle low cost, la paura di non farcela, la volontà, ultima e granitica, di salvaguardare i posti di lavoro.
È un discorso a tutto campo quello di Franco Pecci, presidente di Blue Panorama. Una chiacchierata a cuore aperto; un'analisi lucida, priva delle ostentazioni solite di chi sta ai vertici. "Il momento è difficile - esordisce -, siamo in affanno. Speriamo di farcela". Il mostro che abita gli incubi di Bpa ha più teste. "Ryanair, Volotea e, presto, anche Vueling - elenca Pecci -: le low cost ci stanno cannibalizzando". Il presidente punta il dito contro le no-frills "che vivono situazioni diverse dalle nostre - motiva -, soprattutto dal punto di vista delle tassazioni". Il sasso è lanciato, ma Franco Pecci non ha nessuna intenzione di nascondere la mano. "Non c'è protezione per le compagnie italiane", accusa. La concorrenza non sarebbe leale. "Come mai queste cose non succedono né in Germania, né in Francia?" si domanda retorico. E se la soluzione di creare un fronte comune tra vettori italiani non si è mai concretizzata, a Pecci non resta che cercare alleanze oltreconfine. "Stiamo dialogando con un possibile partner finanziario straniero - spiega - per stabilizzarci e tornare a investire". Il nome sarà svelato entro un paio di mesi. "L'unica cosa importante - conclude - è salvaguardare tutti i 450 posti di lavoro".
ttg

Federico
03-02-2014, 14:18
Partner straniero?! Sarà Blue Air: come nome e situazione finanziaria vanno d'accordo.

Spererei JetBlue.

Michele-TRN
03-02-2014, 14:26
Parla di partner finanziario, non necessariamente un'altro vettore ;)

BV sta male, lo hanno detto esplicitamente a Torino anche 10 giorni fa ad un convegno in cui erano presenti i vettori che operano da TRN, impossibile reggere la concorrenza con le vere low cost.

Federico
03-02-2014, 15:02
Parla di partner finanziario, non necessariamente un'altro vettore ;)

BV sta male, lo hanno detto esplicitamente a Torino anche 10 giorni fa ad un convegno in cui erano presenti i vettori che operano da TRN, impossibile reggere la concorrenza con le vere low cost.

Appunto, vere. Comunque lo so, ho solo voluto ironizzare sul nome ;)

Federico
03-02-2014, 15:04
Bpa sull'onda del lungo raggio in attesa della ripresa del Mar Rosso

Se la concorrenza delle low cost spinge Blue Panorama alla ricerca di un partner finanziario straniero, il long haul segna buoni risultati.

"Ci sta dando molte soddisfazioni - spiega il presidente Franco Pecci - soprattutto su Santo Domingo, Messico e Cuba". L'isola antillana, in particolare, sarà potenziata e raggiunta con sette rotte settimanali. Soddisfazione anche per l'inserimento della cabina più confortevole e per il load factor generale della compagnia, che si attesta intorno al 93 per cento.

"Abbiamo premiato la qualità - continua Pecci -, adesso aspettiamo l'Egitto". Secondo il presidente, ci sono chiari segni di ripresa del Mar Rosso. "In questo periodo, le vendite sono sempre state più basse - spiega - ma dopo febbraio dovremmo avere dei buoni riscontri". Gli fa eco anche Remo della Porta, vice president commercial del vettore: "Contiamo in una ripresa per l'Egitto già da marzo - promette -, ma ad aprile prevediamo un vero e proprio boom, grazie alle numerose festività".
http://www.ttgitalia.com/stories/trasporti/94623_bpa_sullonda_del_lungo_raggio_in_attesa_dell a_ripresa_del_mar_rosso/

Peppi
03-02-2014, 17:45
e poi...bluair...che stà messa peggio di BV:(

Federico
03-02-2014, 18:50
e poi...bluair...che stà messa peggio di BV:(


Partner straniero?! Sarà Blue Air: come nome e situazione finanziaria vanno d'accordo.

Spererei JetBlue.
;)

guglia2000
17-03-2014, 12:42
Blue Panorama avrebbe attivato una nuova procedura concorsuale per ripianare i propri debiti. Appena so qualcosa in più vi faccio sapere...

bracket
17-03-2014, 13:05
Cambino la sede legale come ha deciso di fare FIAT e buonanotte.

guglia2000
17-03-2014, 17:09
In data 27 gennaio u.s., Blue Panorama ha depositato innanzi al Tribunale di Roma ricorso per amministrazione straordinaria ex D.Lgs. n. 270/1999. All'udienza del giorno 11 marzo u.s., il Ministero dello Sviluppo Economico ha designato l'Avv. Giuseppe Leongrande quale Commissario Straordinario di Blue Panorama Airlines S.p.A. Tale designazione dovrà essere oggetto di successiva formalizzazione da parte del Tribunale di Roma, sezione fallimentare.*

Peppi
17-03-2014, 22:42
In data 27 gennaio u.s., Blue Panorama ha depositato innanzi al Tribunale di Roma ricorso per amministrazione straordinaria ex D.Lgs. n. 270/1999. All'udienza del giorno 11 marzo u.s., il Ministero dello Sviluppo Economico ha designato l'Avv. Giuseppe Leongrande quale Commissario Straordinario di Blue Panorama Airlines S.p.A. Tale designazione dovrà essere oggetto di successiva formalizzazione da parte del Tribunale di Roma, sezione fallimentare.*

e quindi cosa sarebbe...autofallimento?

guglia2000
18-03-2014, 00:33
Per dirla semplicisticamente è una via di mezzo tra il concordato preventivo e il fallimento. Praticamente le funzioni che nel concordato preventivo vengono svolte dal proprietario, sebbene autorizzate dal giudice, nell'amministrazione straordinaria vengono svolte da un commissario nominato dal giudice. Quindi, come era prevedibile, la situazione peggiora...

valepilot
18-03-2014, 00:53
Ma, la situazione peggiora e loro aprono nuove tratte e nuovi voli? Quanto ha senso tutto ciò?

Fontanarossa
18-03-2014, 08:03
Quindi, come era prevedibile, la situazione peggiora...

Azz....

Dringo
25-03-2014, 15:50
Blue Panorama esce dal Concordato preventivo ed entra in Amministrazione straordinaria.
La società ha annunciato con una nota che il Tribunale di Roma, facendo seguito alla richiesta del vettore stesso, "ha decretato la nomina del Commissario giudiziale indicato dal Ministero dello sviluppo economico stabilendo che la gestione dell'impresa sia lasciata all'imprenditore fondatore della compagnia aerea".
Franco Pecci, dunque, resta al timone del vettore. Allo stesso tempo, il presidente afferma che esistono ad oggi trattative "per l'ingresso nella compagnia di un nuovo investitore nazionale".
Blue Panorama, inoltre, precisa che "tutti i voli e le altre attività d'impresa sono pienamente regolari e proseguiranno senza alcuna interruzione. La compagnia ha già pubblicato nei sistemi l'operativo lungo raggio fino al 28 marzo 2015".
Fonte: ttgitalia

valepilot
25-03-2014, 17:21
Quindi si può evitare di dire parole alquanto inutili tipo: "la situazione peggiora". Quando non si sanno le cose è meglio tacere :)


Blue Panorama passa dal concordato preventivo all’amministrazione straordinaria. Con una nota ufficiale stamattina la compagnia aerea ha confermato che «in data 27 gennaio 2014 la società Blue Panorama Airlines Spa ha chiesto l’ammissione all’amministrazione straordinaria e dunque l’abbandono della procedura di Concordato preventivo in continuità. In data 17 marzo il Tribunale di Roma ha decretato la nomina del commissario giudiziale indicato dal Ministero dello sviluppo economico stabilendo che la gestione dell’impresa sia lasciata all’imprenditore fondatore della compagnia aerea, Franco Pecci». La compagnia ribadisce che «non c’è alcun fallimento in atto» ma la richiesta è stata fatta perché questa procedura agevolerà «in un’ottica di maggiore rapidità, l’ingresso di un investitore internazionale, con cui confermiamo esistono trattative in corso». Blue Panorama conferma poi che «tutti i voli e le altre attività d’impresa sono pienamente regolari e proseguiranno senza alcuna interruzione. La compagnia ha già pubblicato nei sistemi l’operativo di lungo raggio fino al 28 marzo 2015»

air-two
25-03-2014, 18:38
Tutta fuffa all'italiana, film già visti e rivisti. L'ingresso di un investitore internazionale è fantascientifico, dunque direi che la situazione è più che peggiorata........ spero di essere smentito, ma ne dubito.

guglia2000
25-03-2014, 19:09
Quindi si può evitare di dire parole alquanto inutili tipo: "la situazione peggiora". Quando non si sanno le cose è meglio tacere :)



Quanto ho riportato non è un comunicato stampa, con tutta la libertà che ne consegue, ma quanto affermato da un autorevole esponente della compagnia in un documento ufficiale.
Al momento sicuramente l'amministrazione giudiziaria è peggiore del concordato preventivo... se poi è una strategia vedremo...

L'unica differenza, al momento, è accrescere il numero dei creditori che verranno pagati con un ridicolo 5% tipo windjet.

Michele-TRN
25-03-2014, 22:12
Al momento sicuramente l'amministrazione giudiziaria è peggiore del concordato preventivo


E' l'unico dato di fatto.
Dopo un anno di Concordato Preventivo, se i conti fossero in ordine non sarebbe arrivato un commissario, ma sarebbe ripresa l'amministrazione ordinaria.

Marco.Aer3
13-02-2015, 11:05
Caccia ai nuovi soci
Blue Panorama riparte

Stabilità finanziaria e continuità dei servizi. Blue Panorama ha raggiunto un primo traguardo e ora sembra pronta per il rush finale che porterà la compagnia a individuare i potenziali investitori che la rilanceranno.

ARTICOLI CORRELATI
IL COMMENTO DEL DIRETTORE 13/02/2015 10:41 Non toccate l'idea di Franco Pecci
"L'andamento economico positivo dell'azienda favorisce la buona riuscita del processo di amministrazione straordinaria": Giancarlo Zeni (nella foto), direttore generale di Blue Panorama, alza il velo sullo stato di salute del vettore.

La compagnia ha chiuso il 2014 con indicatori in crescita sul lungo raggio per passeggeri trasportati (+3 per cento) e, soprattutto, per ricavi e fatturato (a +12 per cento). "Questo risultato ci ha assicurato stabilità finanziaria - sottolinea il manager -, ma anche continuità e sviluppo dei servizi ".

Terminata la fase di riorganizzazione dei processi operativi, il vettore è ora pronto al rush finale: finalizzare l'esame dei potenziali investitori. "È un processo che dovrebbe concludersi entro il prossimo luglio ", annuncia Zeni.

Nel frattempo il mercato sembra dare fiducia all'azienda: "Andiamo bene sotto tutti gli indicatori, i nostri valori ci hanno premiato e siamo riusciti a raddoppiare il risultato operativo", conferma Remo Della Porta, vice president commercial.

Il 2015 si annuncia un anno particolarmente importante per il vettore: il 13 aprile partirà il nuovo collegamento di linea da Milano per Merida, in Messico. Un'operazione con la quale Bpa si candida ad attirare traffico anche dall'estero, puntando su ViaMilano: "Sarebbe l'unico volo diretto dall' Europa, quindi puntiamo a trasformare Malpensa in un hub – annuncia il manager -, catturando traffico anche da Svizzera, Austria, Germania e Francia".

TTG

MikeAlphaTango
13-02-2015, 15:46
Il 2015 si annuncia un anno particolarmente importante per il vettore: il 13 aprile partirà il nuovo collegamento di linea da Milano per Merida, in Messico. Un'operazione con la quale Bpa si candida ad attirare traffico anche dall'estero, puntando su ViaMilano: "Sarebbe l'unico volo diretto dall' Europa, quindi puntiamo a trasformare Malpensa in un hub – annuncia il manager -, catturando traffico anche da Svizzera, Austria, Germania e Francia".

TTG

Dove hanno fallito Alitalia e Lufthansa ci pensa BV a risolvere il problema! :eek:

flapane
13-02-2015, 16:04
Fa sempre sorridere, quando certe parole vengono pronunciate a sproposito ANCHE da chi ne sa di aviazione e lavora nel campo, e non solo da un giornalista che scrive un articolo random.

Graf von Zeppelin
13-02-2015, 23:03
Zeni è una delle poche persone in Italia che capiscono di aviazione, lavorandoci. L'ha sparata grossa, ma leggendo alla rovescia si capisce che il volo per Merida non si sosterrebbe con i soli passeggeri lombardi. Forse davvero riescono a raccogliere qualche pax dai Paesi tedeschi, se ci sono accordi con qualcuno che glieli manda a Malpensa.

Michele-TRN
14-04-2015, 10:45
C'è voglia di ripartire in casa Blue Panorama e non solo con nuovi voli.

Il 30 aprile scade il bando di presentazione delle offerte dei nuovi investitori e si saprà finalmente quale destino attende la compagnia aerea di Franco Pecci.

Tra dico e non dico, bocche cucite e qualche ammissione strappata, l'inaugurazione del nuovo collegamento da Milano Malpensa per Mérida, capitale dello Yucatan, è l'occasione per Giancarlo Zeni, direttore generale del vettore, di alzare un po' il velo sulla caccia ai nuovi azionisti.

"Siamo in fase di esaminazione dell'interesse dei potenziali investitori - ha spiegato il manager -: stiamo procedendo molto bene, anche perché i risultati di Blue Panorama sono migliori di quelli attesi dal programma di cessione".

Di più non si può dire, men che meno sui numeri: il 30 aprile è dietro l'angolo e, ammette Zeni, "i tempi potrebbero ulteriormente accorciarsi nel caso di una proposta decisamente interessante".

Alcuni indizi potrebbero far propendere per l'ottimismo: l'impegno del vettore sul nuovo volo di linea per lo Yucatan è destinato ad aumentare entro l'estate, diventando bisettimanale. A questo si aggiunge l'interesse del governo messicano, che ha contribuito all'apertura della rotta in termini economici e di marketing, a un eventuale raddoppio su Roma.

Infatti, aggiunge il d.g., "inauguriamo questa nuova tratta con Expo e poi ci sarà il Giubileo: sarà un grande anno". Tutti gli scenari sono però ancora aperti e rimane il punto interrogativo su cosa ne sarà di Blue Panorama se non dovesse presentarsi alcun azionista.

TTG

MrG4
01-07-2015, 17:38
Ecco i nomi dei 3 candidati

Tre cavalieri bianchi per Blue Panorama. Spuntano i nomi dei soggetti interessati a comprare la compagnia aerea fondata e attualmente presieduta da Franco Pecci, dopo la fase di due diligence svoltasi negli scorsi mesi.

Secondo quanto riporta il Sole 24 Ore di stamani, il più accreditato all’aggiudicazione della gara sarebbe Andrea Molinari, veterano del mondo del trasporto aereo e già alla guida di Lauda Air.

Il pretendente che da più tempo segue il dossier Bpa è Dariusz Paszke, imprenditore polacco che nel 2011 aveva lanciato Air Poland, a partire dalla Air Italy Polska sussidiaria della Air Italy di Giuseppe Gentile.

Terzo soggetto interessato sarebbe una cordata di imprenditori, tra cui spicca il nome del tour operator Eden Viaggi di Nardo Filippetti. Stando a quanto riporta ancora il qiuotidiano, nella cordata ci sarebbero anche l’ex amministratore delegato di Meridiana Roberto Scaramella e Massimo Panagia, ex responsabile del cargo per Alitalia e poi a.d. di cargo Italia.

Il commissario straordinario, avvocato Giuseppe Leogrande, che sta curando il dossier Blue Panorama, in difficoltà finanziaria dal 2012, ha comunque sollecitato gli interessati a presentare offerte vincolanti d’acquisto. Il termine per la presentazione è stato fissato al prossimo 23 luglio alle 17,00. Uno degli aspetti più delicati che ci saranno da risolvere, il futuro dei 450 dipendenti della compagnia aerea.

Ttg Italia