PDA

Visualizza Versione Completa : Swiss crede in Firenze



Alejandro
23-04-2013, 16:41
Swiss punta su Firenze

23/04/2013 - L’Italia continua a rappresentare uno dei mercati chiave per il successo di SWISS e Firenze ne è un esempio. La tratta Firenze - Zurigo operata con 3 voli giornalieri, rappresenta adesso oltre il 13% del traffico Italia di SWISS.
L’aeroporto di Zurigo, hub principale di Swiss, si caratterizza per l’efficienza e la comodità, che grazie alla moderna e funzionale struttura, offre ai passeggeri in transito veloci coincidenze, con percorsi brevi e chiaramente indicati. E’ stato infatti più volte premiato quale Miglior Aeroporto Europeo. In particolare, le mete più apprezzate dai viaggiatori in partenza da Firenze sono la Cina e gli USA, il Medio Oriente oltre ad alcune capitali europee come Copenhagen, Berlino e Mosca, destinazioni che si caratterizzano tra l’altro per le ottime coincidenze tra un volo e l’altro. Dal 12 maggio la compagnia aerea svizzera offrirà inoltre un nuovo volo giornaliero diretto tra Zurigo e Singapore. La nuova rotta sarà operata con Airbus A340-300, con 219 posti in tre classi di servizio.
Per quanto riguarda il mercato italiano – che attualmente si conferma essere il quarto in Europa per importanza - la compagnia ha segnato un importante risultato con una crescita del 10% nei ricavi e del 5% nei passeggeri. In generale Swiss nel 2012 ha trasportato oltre 15,816,469 clienti un 3.3% in più rispetto l’anno precedente.

turismo-attualità

Carlo
24-04-2013, 17:47
Tre voli al giorno per Zurigo non sono niente male!

DANYFI80
24-04-2013, 17:56
Il "problema" di Swiss a FLR (ma anche di altre compagnie come AF, LH, etc) è che purtroppo utilizzano solo aeromobili a bassa capacità come gli AR1 e quindi in caso di elevata offerta in occasione di eventi, conferenze, ponti etc non hanno possibilità di incrementare l'offerta (come invece fanno a VCE mandando speso il 319/320).
Speriamo che il C Series, che dovrebbe poter trasportare circa 130 passeggeri, arrivi presto nella flotta Swiss.

DANYFI80
09-10-2013, 13:00
All'aeroporto con l'autista

Per i propri passeggeri di Swiss First, i passeggeri di Prima Classe di Swiss International Airlines, la Compagnia aerea offre un nuovo servizio di trasferimento con auto privata e autista disponibile da e per gli aeroporti di Firenze, Milano Malpensa, Roma Fiumicino e Venezia, i quattro scali sui quali Swiss opera con voli giornalieri verso Zurigo. Il trasferimento da e per l’aeroporto è effettuato con una flotta di vetture Mercedes Classe E e Minivan Viano. Questo nuovo servizio di limousine è gratuito e la prenotazione si effettua tramite il Call Center Swiss al numero 848 868 120 dopo l’acquisto del biglietto.
(08/10/2013)

http://www.mondointasca.org/notizie.php?ida=25757&sez=15

I-FLR
09-10-2013, 21:29
Col CS100 - CS300 ne vedremo delle belle. Secondo me è una macchina che si prenderà una bella fetta di mercato.

Perfetta per una sacco di compagnie....

cesare.caldi
09-10-2013, 22:07
Col CS100 - CS300 ne vedremo delle belle. Secondo me è una macchina che si prenderà una bella fetta di mercato.

Perfetta per una sacco di compagnie....

Chi sarà il cliente di lancio di questi aerei? A che punto è il progetto hanno già fatto i primi test di volo?

Janmyct
09-10-2013, 22:24
per quanto io sappia già il primo volo lo hanno fatto ed è andato tutto alla grande. Ora però non so completamente a che punto siano arrivati

mendris
09-11-2013, 23:50
per quanto io sappia già il primo volo lo hanno fatto ed è andato tutto alla grande. Ora però non so completamente a che punto siano arrivati

Cliente di lancio è SWISS che ha acquistato 30 aerei. I primi 20 sostituiranno a partire da inizio 2015 (consegne di un aereo al mese) i 20 Avro RJ100 (ex "Jumbolini" di Crossair) che stanno creando problemi alla compagnia per gli elevati consumi e la costosa manutenzione dovuta alla scarsità di pezzi di ricambio. Poi è prevista anche la sostituzione dei 5 A319. Per la sostituzione degli A320 la compagnia (cito la fonte SWISS) è orientata invece sugli A320neo. Si tratterà inizialmente di Bombardier CS100 con 125 posti, poi...non si sa però a partire da quale esemplare, di CS300.