Pagina 1 di 4 123 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 51

Discussione: Fly Valan, nuovo vettore base Genova con voli per l'Europa

  1. #1

    Fly Valan, nuovo vettore base Genova con voli per l'Europa

    Genova: da novembre nuovi voli per Trieste, Ginevra, Zurigo, Barcellona e Bruxelles

    Genova - «No, non parliamo più di un progetto. Parliamo di una realtà che inizierà a operare il 2 novembre». David Jarach, da oltre vent’anni consulente nel settore aereo e presidente della società milanese “Diciottofebbraio”, esce allo scoperto. Nei giorni scorsi la compagnia aerea Fly Valan, costituita con il supporto di un «investitore internazionale attivo nel settore elicotteristico e fornitore, tra l’altro, di Onu e Fao», ha ottenuto le licenze dalla Iata, e il prossimo autunno avrà la sua base operativa a Genova.

    «Il sito Internet? Non c’è ancora, sarà online dal 1° settembre – spiega al Secolo XIX dalla Valle d’Aosta, dove si trova in vacanza – Ma l’iniziativa ha già raccolto consensi tra le aziende del territorio, e non solo. La compagnia esiste, ha tutte le licenze e ha già ottenuto gli slot necessari per operare. Ci rivolgiamo principalmente a una clientela business, ma contiamo di attirare anche il grande pubblico».

    Fly Valan collegherà Genova con cinque città: Trieste, Zurigo, Ginevra, Barcellona e Bruxelles. «Inizialmente utilizzeremo un solo velivolo, un Atr 72/500 da 68 posti che ci sarà consegnato il 15 settembre e che battezzeremo “Liguria”. A febbraio prenderemo in consegna un secondo aereo, e a piano industriale ultimato ne avremo a disposizione cinque. Insomma: il nostro obiettivo non è azzerare la concorrenza, ma valorizzare una compagnia regionale “boutique”».

    Fly Valan collegherà Genova con Trieste tre volte a settimana, mentre le restanti città saranno collegate due volte. Dal lunedì al venerdì, perché «nel week end ci dedicheremo all’attività charteristica, a Genova ma anche in altri aeroporti. Abbiamo richieste da tour operator e società sportive».

    In futuro, se il mercato reagirà positivamente, la frequenza è destinata ad aumentare. Molto dipenderà dai prezzi che, assicura Jarach, «saranno decisamente competitivi. Saremo i primi in Italia a offrire una tariffazione che negli Stati Uniti esiste da tre mesi, chiamata “basic” e capace in alcuni casi di essere più vantaggiosa dei vettori low cost. Non solo: abbiamo fatto un’indagine comparativa che dimostra come Fly Valan sarà più competitiva di compagnie che raggiungono le nostre destinazioni obbligando il cliente a uno o più cambi».

    L’iniziativa di Jarach, che del nuovo vettore sarà commercial lead, sarà presentata alle istituzioni e alla città a metà ottobre. «L’auspicio è che il territorio ci supporti, perché l’intenzione è quella di crescere qui. Il personale che assumeremo sarà selezionato a Genova e gli aerei faranno manutenzione al “Colombo”. Non parliamo di grandi numeri, ma il segnale vuole essere comunque forte».

    Il Secolo XIX

    CIAO
    _goa

  2. #2
    Questo Jarach dovrebbe essere persona competente nel settore, quindi immagino si sia fatto bene i suoi conti nella scelta della base e delle rotte.

    È comunque un progetto interessante, una nicchia che in Italia non ha sviluppato nessuno ma che potrebbe avere un mercato, su tanti scali ci sono opzioni di collegamenti Regional non adatti ai 319 o 737, speriamo davvero che abbia successo

  3. #3
    Citazione Originariamente Scritto da Michele-TRN Visualizza Messaggio
    Questo Jarach dovrebbe essere persona competente nel settore, quindi immagino si sia fatto bene i suoi conti nella scelta della base e delle rotte.

    È comunque un progetto interessante, una nicchia che in Italia non ha sviluppato nessuno ma che potrebbe avere un mercato, su tanti scali ci sono opzioni di collegamenti Regional non adatti ai 319 o 737, speriamo davvero che abbia successo
    Il Conte Mascetti diceva: "ma va va va...."
    Lasciate che i professori facciano i professori, insegnano solo teorie.
    Trovatemi uno di successo nell'aviation....devo fare l'elenco:
    - Ray Webster,
    - Michael O'Leary
    Ed etc...
    che siano stati in università ad insegnare.
    Su quel progetto, la capacità di riuscita e' del 3% per essere larghi.
    Si, con i collegamenti di nicchia, pero' a che prezzi? Quando vicino o comunque ad una distanza ragionevole per buona parte della catchment area di Genova ci voli a meno.
    Bruxelles, Ginevra, Barcellona in primis di quelle tre destinazioni. Trieste e' solo per Fincantieri. Zurigo..buttata lì.

  4. #4

  5. #5
    Il gruppo che si menziona nei vari articoli è "Valan International Cargo Charter" (www.valanicc.com) con sede in Moldavia.

    CIAO
    _goa

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da goafan Visualizza Messaggio
    Il gruppo che si menziona nei vari articoli è "Valan International Cargo Charter" (www.valanicc.com) con sede in Moldavia.

    CIAO
    _goa
    Romania's FlyValan to open Genoa base from mid-4Q17 (Ch-aviation). Errore del sito di informazione?

    CIAO
    _goa

  7. #7
    Citazione Originariamente Scritto da goafan Visualizza Messaggio
    Romania's FlyValan to open Genoa base from mid-4Q17 (Ch-aviation). Errore del sito di informazione?

    CIAO
    _goa
    Dovrebbe essere basata in Romania, a Bucarest.
    Con AOC moldavo non possono operare dall'Italia verso paesi terzi.

  8. #8
    Lunedì 4 settembre conferenza stampa di Flyvalan a Genova

  9. #9

  10. #10
    FlyValan arriva a Genova, ecco i nuovi voli business dal 2 novembre

    Dal 2 novembre dall’aeroporto di Genova partiranno i nuovi voli per Bruxelles, Ginevra, Zurigo, Barcellona e Trieste. Rotte pensate soprattutto per il settore business (interpellate anche aziende come Fincantieri e Msc, in particolare per Trieste e Ginevra), ma certamente anche a grande valenza turistica. Se ne occuperà il nuovo vettore FlyValan, una “startup” delle settore: si tratta di una società di diritto rumeno, basata a Bucarest, che opererà come marchio commerciale. Le operazioni di volo sono invece realizzate dalla controllata FlyCompass, aerolinea con AOC (Air operator’s certificate) e licenza di volo rumeno, di cui FlyValan detiene il 51% delle azioni (il restante 49% è posseduto da Valan, azienda nel settore dei servizi con sede a Chisinau).

    Barcellona, Bruxelles, Ginevra e Zurigo opereranno due volte a settimana, mentre Trieste avrà tre collegamenti settimanali. Il vettore viaggerà con aerei nuovi in leasing operativo, Atr 72-500 da 68 posti, manutenzione e base saranno a Genova. FlyValan sta già lavorando con Aeroporto di Genova per la progettazione di nuove rotte da e per lo scalo ligure, a partire dall’estate prossima. La selezione del personale è già partita, dieci le persone cercate sul territorio. «Stiamo considerando di intensificare e diversificare il nostro business in Europa e siamo orgogliosi di partire dalla Liguria per fare questo – spiega Eugene Zagrebelny di FlyValan – Sono davvero impressionato da questa città».

    Pensata per viaggiatori business, il sistema tariffario FlyValan è studiato proprio per questo segmento di clientela e si divide in tariffe Flexible (rimborsabile, convenzionata con parcheggio dell’Aeroporto, bagaglio in stiva massimo 20 kg), Standard (non rimborsabile e bagaglio in stiva massimo 15 kg), Light (non rimborsabile e con solo bagaglio a mano) e l’innovativa tariffa Basic (per la prima volta sul mercato italiano), che permette di volare a tariffe “low cost” ma con un unico bagaglio a mano di piccolissime dimensioni. Tra le novità, anche una dedicata proprio alle imprese, il carnet: le aziende potranno scegliere di acquistare un numero personalizzato di coupon di viaggio, rimborsabili, che permetteranno il cambio gratuito del nominativo di viaggiatore e della data di viaggio fino a un massimo di 3 volte. Il risparmio medio è tra il 10 e il 20 %.

    «I servizi charter personalizzati – spiega l’assessore regionale allo Sviluppo economico Edoardo Rixi – sono sicuramente importanti per chi fa impresa in Liguria. Il fatto che un nuovo vettore abbia deciso di mettere la base del proprio business qui a Genova è sicuramente un buon segnale sia per l’occupazione, sia per lo sviluppo di nuove sinergie con le aziende già presenti in Liguria».

    «Nuovi collegamenti fatti su misura per le imprese – commenta il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti – credo che questo rappresenti un ulteriore spunto per contribuire alla ricollocazione di Genova dal punto di vista della logistica».

    liguria.bizjournal.it

    CIAO
    _goa
    VOLAGENOVA - NOTIZIE, COMMENTI & RUMORS www.volagenova.com

  11. #11
    L'operativo a pagina 2:
    http://www.airport.genova.it/wp-content/uploads/2017/09/c.s.-flyValan-04092017.pdf

    ...qualcuno ha capito l'utilità di un GOA-ZRH 2xw merc-giov?

  12. #12
    Citazione Originariamente Scritto da Michele-TRN Visualizza Messaggio
    L'operativo a pagina 2:
    http://www.airport.genova.it/wp-content/uploads/2017/09/c.s.-flyValan-04092017.pdf

    ...qualcuno ha capito l'utilità di un GOA-ZRH 2xw merc-giov?
    martedì fanno un volo e si riposano.
    Weekend sacro quindi non si vola

    Boooh

  13. #13
    Nel weekend dicono che opereranno voli charter...

  14. #14
    Citazione Originariamente Scritto da Michele-TRN Visualizza Messaggio
    L'operativo a pagina 2:
    http://www.airport.genova.it/wp-content/uploads/2017/09/c.s.-flyValan-04092017.pdf

    ...qualcuno ha capito l'utilità di un GOA-ZRH 2xw merc-giov?
    Ma sì, una cosa qualsiasi...

  15. #15
    Citazione Originariamente Scritto da Michele-TRN Visualizza Messaggio
    ...qualcuno ha capito l'utilità di un GOA-ZRH 2xw merc-giov?
    Gli altri operativi mi sembrano quasi tutti sensati, mentre condivido sulla scelta discutibile di Zurigo... almeno avrebbero potuto fare martedì, giovedì (non sarebbe stato ideale ma comunque meno peggio!).

    CIAO
    _goa
    VOLAGENOVA - NOTIZIE, COMMENTI & RUMORS www.volagenova.com

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •