Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 16

Discussione: Alitalia cancella la rotta Ancona-Roma Fiumicino

  1. #1

    Alitalia cancella la rotta Ancona-Roma Fiumicino

    Falconara perde il volo per Roma
    Aerdorica sull’orlo del baratro


    Falconara (Ancona), 13 settembre 2017 - La notizia è arrivata attraverso un’interrogazione dell’onorevole del Pd Emanuele Lodolini: Alitalia ha cancellato i collegamenti quotidiani tra l’aeroporto di Falconara e lo scalo di Roma Fiumicino, voli che venivano operati 3 volte al giorno e che per Aerdorica, la società di gestione dell’aeroporto Sanzio, comportavano un’entrata annuale di 800mila euro.

    Un macigno che va ad abbattersi su una società già a rischio fallimento, dove proprio in questi giorni si era aperto un confronto con i circa 100 dipendenti per una riduzione dell’orario di lavoro. La soppressione dei collegamenti aerei Ancona Roma sarà operativa con l’orario invernale che scatterà ad ottobre. Con la sua interrogazione Lodolini chiede al ministro Delrio di prendere provvedimenti affinché la decisione di Alitalia non diventi esecutiva. La compagnia di bandiera nella sua programmazione ha soppresso comunque altri voli in aeroporti italiani considerati evidentemente meno redditizi.

    ilrestodelcarlino.it

    CIAO
    _goa
    VOLAGENOVA - NOTIZIE, COMMENTI & RUMORS www.volagenova.com

  2. #2
    Al momento i voli risultano ancora disponibili sui canali di vendita, saranno tolti nelle prossime ore?

    CIAO
    _goa
    VOLAGENOVA - NOTIZIE, COMMENTI & RUMORS www.volagenova.com

  3. #3
    Citazione Originariamente Scritto da goafan Visualizza Messaggio
    Al momento i voli risultano ancora disponibili sui canali di vendita, saranno tolti nelle prossime ore?

    CIAO
    _goa
    Chissà se hanno intenzione di fare come quando hanno tolto i fedeer da Pescara e Perugia sostituendoli con corse di bus!

  4. #4
    Il volo ha esordito il 1° maggio 2014 con Alitalia ma operato da Mistral Air secondo le famose ''sinergie'' che avrebbero dovuto miracolare la zoppicante compagnia nostrana; l'aeromobile prescelto è stato l'ATR 72-500 da 68 posti. Successivamente è stato stretto un accordo con Etihad Regional tramite brand Darwin Airline e oltre all'ATR 72 la tratta vedeva l'entrata del più piccolo Saab 2000, conosciuto con il soprannome di ''moscerino'' da 50 posti. Ma il matrimonio Alihad è destinato a naufragare ben prima che vengano festeggiate le nozze di cuoio! Come in un'azione di damnatio memoriae ecco che il contratto viene rescisso e nel frattempo Etihad Regional è stata acquisita da Adria Airways e Alitalia, poiché ha scelleratamente eliminato la flotta regional turboprop, ha ben pensato di inserire il turbojer Embraer da minimo 88 posti, probabilmente troppi per una tratta che potrebbe aver visto molto point-to-point e troppo poco hub system. Ricordo che le tratte per Pescara e Perugia sono state soppresse in virtù dei pochi passeggeri e venivano spesso cancellate all'ultimo momento e subivano ritardi, esattamente come accade per Ancona. Ma a differenza di Pescara e Perugia esistono due daily per Monaco e sappiamo bene che l'attrattività di Lufthansa premia rispetto ad Alitalia. IMHO se vogliono mantenere il volo per FCO, probabilmente la regione Marche dovrà sborsare qualche quattrino. Stay tuned!

  5. #5
    Citazione Originariamente Scritto da D960 Visualizza Messaggio
    Il volo ha esordito il 1° maggio 2014 con Alitalia
    Guarda che devi andare a ritroso di un bel po' nel narrare la storia.
    I voli AOI-FCO di AZ o operati da vettore partner per suo conto (ma comunque commercializzati da AZ stessa) esistono non dal 2014, bensì da decenni. E ininterrottamente.
    Pure quando c'era l'hub a MXP ci sono sempre stati collegamenti plurigiornalieri sia su MXP che FCO. E' passato di tutto nel corso degli anni dagli ERJ145, Atr42/72, 319, MD80, D328, S2000 etc


    Per quel che riguarda Alitalia "AOI" è sempre stato un suo scalo, a differenza di PEG o PSR (o altri ancora tipo RMI, PMF), che invece hanno vissuto solo fortune alterne e molto discontinue negli operativi legati alla compagnia di bandiera. Un confronto con questi aeroporti, specificatamente per quel che attiene i collegamenti di AZ verso FCO, calza poco proprio per la storia e l'evoluzione completamente differente.
    P.S
    PEG/PSR --> sono stati buttati lì a casaccio in seguito all'accordo con EY regional non perchè avessero chissà quali reali aspettative di successo.

    P.P.S.
    Il Saab 2000 è soprannominato "concordino" per le sue alte velocità di crociera, il più rapido tra i turboprop
    Ultima modifica di Alejandro; 14-09-2017 alle 23:12

  6. #6
    Citazione Originariamente Scritto da Alejandro Visualizza Messaggio
    Guarda che devi andare a ritroso di un bel po' nel narrare la storia.
    I voli AOI-FCO di AZ o operati da vettore partner per suo conto (ma comunque commercializzati da AZ stessa) esistono non dal 2014, bensì da decenni. E ininterrottamente.
    Pure quando c'era l'hub a MXP ci sono sempre stati collegamenti plurigiornalieri sia su MXP che FCO. E' passato di tutto nel corso degli anni dagli ERJ145, Atr42/72, 319, MD80, D328, S2000 etc
    Sì vero, ho ripreso solamente i fatti di AZ SAI anche perché non è facile ripercorrere dall'inizio a causa degli abituali ''cava e metti''.

    http://www.repubblica.it/2008/03/sez...italia-18.html

    Qua sopra un articolo del de-hub di AZ in cui si citano diverse destinazioni chiuse tra cui Ancona .


    Citazione Originariamente Scritto da Alejandro Visualizza Messaggio

    Per quel che riguarda Alitalia "AOI" è sempre stato un suo scalo, a differenza di PEG o PSR (o altri ancora tipo RMI, PMF), che invece hanno vissuto solo fortune alterne e molto discontinue negli operativi legati alla compagnia di bandiera. Un confronto con questi aeroporti, specificatamente per quel che attiene i collegamenti di AZ verso FCO, calza poco proprio per la storia e l'evoluzione completamente differente.
    Quoto. Tant'è che Ancona è l'unica destinazione superstite anche se non sono riuscito a capire quanti siano i passeggeri annuali.


    Citazione Originariamente Scritto da Alejandro Visualizza Messaggio

    P.S
    PEG/PSR --> sono stati buttati lì a casaccio in seguito all'accordo con EY regional non perchè avessero chissà quali reali aspettative di successo.
    Quoto e due. Le aperture a caucaso di Alitalia sono conosciute. [/QUOTE]


    Citazione Originariamente Scritto da Alejandro Visualizza Messaggio
    P.P.S.
    Il Saab 2000 è soprannominato "concordino" per le sue alte velocità di crociera, il più rapido tra i turboprop
    Io conoscevo solo ''moscerino'' ma affettuosamente per le dimensioni ridotte, non mi riferivo di certo alle prestazioni (685 km/h).

  7. #7
    Si l'articolo si riferisce ai voli da Malpensa che furono cancellati insieme a molte altre in seguito al de hubbing.
    I voli AOI FCO però esistevano già ben prima e finora non erano mai stati soppressi, anche dopo i fatti del 2008.

    Aerodorica si legge sui giornali sti giorni stima un'eventuale perdita di circa 100.000 pax , se fosse confermata alla fine la cancellazione.
    Per uno scalo come il loro riguarda una fetta consistente di traffico e fatturato con i risvolti del caso sul fronte occupazionale.

  8. #8
    Citazione Originariamente Scritto da Alejandro Visualizza Messaggio
    Guarda che devi andare a ritroso di un bel po' nel narrare la storia.
    I voli AOI-FCO di AZ o operati da vettore partner per suo conto (ma comunque commercializzati da AZ stessa) esistono non dal 2014, bensì da decenni. E ininterrottamente.
    Pure quando c'era l'hub a MXP ci sono sempre stati collegamenti plurigiornalieri sia su MXP che FCO. E' passato di tutto nel corso degli anni dagli ERJ145, Atr42/72, 319, MD80, D328, S2000 etc


    Per quel che riguarda Alitalia "AOI" è sempre stato un suo scalo, a differenza di PEG o PSR (o altri ancora tipo RMI, PMF), che invece hanno vissuto solo fortune alterne e molto discontinue negli operativi legati alla compagnia di bandiera. Un confronto con questi aeroporti, specificatamente per quel che attiene i collegamenti di AZ verso FCO, calza poco proprio per la storia e l'evoluzione completamente differente.
    P.S
    PEG/PSR --> sono stati buttati lì a casaccio in seguito all'accordo con EY regional non perchè avessero chissà quali reali aspettative di successo.

    P.P.S.
    Il Saab 2000 è soprannominato "concordino" per le sue alte velocità di crociera, il più rapido tra i turboprop
    Volete la storia del volo Ancona - Roma? Ve la narro io! Il primo volo Fco-Aoi è stato un Bergamo -Fco giornaliero al quale è stato imposto di fare scalo ad ancona con grande disappunto dei bergamaschi! Il volo era operato da Aermediterranea(sussidiaria di alitalia) con DC9, erano i primi anni 80'! Il primo volo per milano linate risale al 1980 sempre di Aermediterranea e sempre scalo del Pescara -Linate, successivamente i suddetti voli sono passati ad Ati (altra sussidiaria di az) ed infine ad Alitalia stessa che mentre sulla Bgy-Aoi-Fco conservava il DC9 sul Psr-Aoi-Lin metteva il più capiente MD80! Nel 1995 az ha ceduto ad Airone il Psr-Lin che diventava così diretto, puntuale e dimostrò che il volo era profittevole! az eliminò l'MD80 e cominciò ad operare aoi-lin con gli Atr, Mxp arrivò dopo il decreto Bersani che spostò moltissimi voli su Mxp, ma Psr si salvò e tuttora viene operato da az con 12x come feeder. Il Psr- Fco invece stava crescendo quando è stato tolto e la motivazione vera fu che gli servivano i velivoli di Ethiad per sostituire Mistral su Aoi e Trieste col quale aveva rotto, e az non è nuova a questo genere di rotture, perché ne ha collezionate tante!

  9. #9
    Citazione Originariamente Scritto da pescair Visualizza Messaggio
    Il primo volo per milano linate risale al 1980 sempre di Aermediterranea e sempre scalo del Pescara -Linate,
    Un appunto, su Aermediterranea stai facendo un po' di confusione. Aermediterranea fu costituita nella primavera 1981 con inizio operazioni il 01.07.1981. Le prime due rotte Lamezia-Roma e Bologna - Roma entrambe trigiornaliere con i due DC9/32 trasferiti da Alitalia, marche I-DIBO e I-DIZF. Aemediterranea nacque per tappare il buco alla cessazione dei voli da parte di Itavia il 10/12/1980. Itavia per curiosità tuttora e' una società diciamo esistente, ma da più di tre decenni in stato di liquidazione. Misteri italici.

  10. #10
    Citazione Originariamente Scritto da pescair Visualizza Messaggio
    Il Psr- Fco invece stava crescendo quando è stato tolto e la motivazione vera fu che gli servivano i velivoli di Ethiad per sostituire Mistral su Aoi e Trieste col quale aveva rotto, e az non è nuova a questo genere di rotture, perché ne ha collezionate tante!
    Sempre interessante ripercorrere la storia dei voli poiché non è facile con AZ. Uno dei tanti errori fu eliminare la flotta regional di ATR e anche i CRJ di Air One: pensavano di volare ubique con l'a380 per caso?

  11. #11
    Aerdorica cerca voli per Roma
    Taglio voli Alitalia per difficoltà compagnia bandiera

    E' dovuta alla difficoltà "tecniche ed economiche" di Alitalia la soppressione dei tre voli giornalieri (sei collegamenti) della tratta Ancona-Roma a partire da novembre. Lo ha detto la vice presidente della Giunta regionale e assessore alle Infrastrutture Anna Casini, rispondendo ad un'interrogazione di Gianluca Busilacchi (Art.1-Mdp).
    L'Aerdorica - ha spiegato - "ha preso atto delle difficoltà tecniche ed economiche di Alitalia e ha contattato da mesi alcune compagnie aree". Vista "l'inaspettata accelerazione" delle vicende della compagnia di bandiera (il cui contratto con Aerdorica sarebbe scaduto a fine maggio 2018), la società ha fissato a settembre ulteriori incontri con diverse compagnie aeree, italiane e straniere, low cost e non, "considerata l'alta redditività della rotta Alitalia su Roma con un utile di 700 mila euro".

    CIAO
    _goa

  12. #12
    Il volo Aoi-Fco ha senso come federaggio, se va via alitalia chi è che ha rotte abbondanti da Fco per le coincidenze? Vueling?

  13. #13
    Citazione Originariamente Scritto da pescair Visualizza Messaggio
    Il volo Aoi-Fco ha senso come federaggio, se va via alitalia chi è che ha rotte abbondanti da Fco per le coincidenze? Vueling?
    Concordo pienamente.

    Il collegamento AOI-Fiumicino e' in primis un collegamento feeder, per le prosecuzioni da Roma. Qualora ci fosse una componente p2p per Roma presumo sia minima. Anche perche' si arriva a Fiumicino, non a Roma Termini (come col treno).

    Mi auguro che il management di Aerdorica abbia chiara questa cosa...se vogliono rimpiazzare il volo feeder dovrebbero pensare ad un altro hub con un'altra compagnia. Il fatto che sembra vogliano sostituire la compagnia ma lasciare il volo su Roma, come riportato di seguito, mi lascia davvero perplesso...

    http://www.corriereadriatico.it/marche/falconara_voli_sanzio_bandiera_aerdorica_ryanair-3249324.html

    Spero non sia vero. Sarebbe davvero sinonimo di dilettantismo e di assoluta mancanza di cognizione di causa.

    Ma del resto Aerdorica dovrebbe essere al corrente delle destinazioni vendute via Roma con i biglietti Alitalia, e aver chiaro quindi in che percentuale queste incidono sulla tratta AOI-Fiumicino. Me lo auguro.

  14. #14
    E' arrivata l'ufficialita':

    http://www.corriereadriatico.it/marche/marche_ancona_alitalia_lascia_sanzio_novembre_nein te_voli_roma-3277920.html

    ANCONA - Alitalia dà l’addio ufficiale al Sanzio. La comunicazione è arrivata ieri, poco prima che iniziasse l’incontro tra lavoratori, sindacati e consulente tecnico di parte per trovare la quadra sul taglio al costo del personale di 2 milioni di euro. La doccia fredda della cancellazione, dal 1 novembre, della tratta Ancona-Roma con la compagnia di bandiera era arrivata già a metà settembre, ma si trattava ancora di una comunicazione informale e sul sito era ancora possibile acquistare biglietti fino a marzo. Ieri, invece, è giunta l’ufficialità e ora Aerdorica ha solo un mese per cerare un sostituto che copra una delle tratte più importanti per lo scalo.
    Con i tre voli giornalieri da 68 posti e 90 mila passeggeri l’anno, Alitalia garantiva un utile di circa 700mila euro e, cosa ancora più importante, era l’unica compagnia, oltre a Lufthansa, a non chiedere contributi per volare dallo scalo dorico.

  15. #15
    Ma,voglio dire da un punto di vista aeeronautico ha un senso. Ancona e Roma sono dietro l'angolo da un punto di vista aeronautico. Tra attese nel aeroporto, controlli, imbarco, atterraggio e attesa del bagaglio si arriva prima in treno o in macchina. Chi si lamenta sono i soliti politici che hanno bisogno del volo personale per andare in parlamento e pensano che AZ sia il loro taxi con le ali. Assurdo...
    Are you sure a robot can substitute myself ?

Permessi di Scrittura

  • Tu non puoi inviare nuove discussioni
  • Tu non puoi inviare risposte
  • Tu non puoi inviare allegati
  • Tu non puoi modificare i tuoi messaggi
  •